Crea sito

Di te…

 

S’aggrava il silenzio
in cui ogni parola
è un macigno di carta
puntellato sui vetri
di questa mesta giornata.
 
La spessa acquerugiola
è quasi nebbia di gelo
che fodera uno ad uno
impercettibili pensieri.
 
Mi manca il calore
di un qualsiasi giorno,
mi manchi Tu
che sei sole avvolto
in banchi di nebbia
che mi tengono al caldo.
 
(Criss)

 

Tags: ,

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS

2 Responses to “Di te…”

  1. LePoetClochard ha detto:

    bellissimo il senso di tristezza che dà..è malinconia che quasi ti culla, come una soffice coperta di cui non puoi fare a meno..mi torna in mente “I miss the comfort in being sad” di Kurt Cobain..versi splendidi in cui è dolce sentirsi morire..

  2. localo ha detto:

    Un senso dolce di tristezza rinchiuso in questa poesia, come sottofondo la musica che ben s’addice.
    Ti lascio un’abbraccio e un’augurio diun felice fine settimana,
    il terrone