L’ingiuria

Posted by sweetcristal on Maggio 2, 2009

Cane che azzanna cane
divora la sua carne.
 
Gettata la rete
pescherai con violenza
abbagli e bugie.
 
Uccidendo ogni verità
del tuo futuro
imbastirai tronfia il male
nei lustrini legati forte
al mazzo d’ infamia
che oggi inebria l’olfatto.
 
Cristina Desogus

Last modified on Maggio 2, 2009

Categories: poesia
1 Comment »

« | Home | »

One Response to “L’ingiuria”

  1. stelleluna Says:

    Non avrei saputo scrivere di meglio 🙂 amica sei forte! tvb

    L.