Crea sito

Penne incrociate

Posted by sweetcristal on Febbraio 3, 2009

Vestita di blu  l’aria ti accarezza
 
in un cantone di strada
la solitudine ti siede accanto
 
spalle al caos e viso rivolto alla vita
con fare assente
muovi le pagine ordinate
di un quaderno dove la biro
 ti racconta e narra
di quel fazzoletto che il capo
 ti avvolge.
 
T’ osservo rapita e nascosta
dalla tua ombra
nell’angolo opposto
 
… e la mia penna s’incrocia alla tua
in un foglio già scritto
trovato per caso.
 
rifletto sugli effetti dei farmaci
 
mi scivola dentro
 l’afflizione della tua croce
 
L’inchiostro è una stilla veloce
che riempie pagine di sofferenza
vestita di blu come il cappotto
che piegato a lato ti somiglia.
 
… sollevi il capo, una pausa
 nel vuoto perdi i tuoi occhi
incrociando i miei
chissà che pensi, e di nuovo
 … scrivi.
 
Cristina Desogus
 
 
(Per non dimenticare chi intorno a noi soffre in dignitoso silenzio)
 

Last modified on Febbraio 3, 2009

Categories: poesia
2 Comments »

« | Home | »

2 Responses to “Penne incrociate”

  1. drsblog Says:

    Riuscire a cogliere sempre un riflesso sospeso tra sogno e fantasia.

  2. BluesaxSoulFree Says:

    In questa poesia devo dire ti sei davvero superata, sei cioè riuscita a cogliere in un’altra persona a te probabilmente sconosciuta la sofferenza anche se come scrivi così composta e razionale quasi rassegnata, quindi a raccoglierla e come un atto di protezione da parte tua con questo scritto l’hai voluta condividere col mondo intero anche con noi che ti leggiamo quasi per smorzarla, quasi per alleviarla, devo dire l’hai fatto nella maniera a te piu’ usuale,più consona, con l’estrema sensibilità che sempre ti contraddistingue.Uno scritto molto al di là delle stesse parole perchè poesia è anche e soprattutto questo,è quel sentimento che aleggia invisibile all’occhio ma allo stesso illumina il cuore.

    Non penso sia il caso di aggiungere nulla perchè questo scritto è già ai massimi livelli sia di scrittura sia di emozioni.I miei complimenti e aggiungo ce ne fossero al mondo persone come te.

    ………..bluesax……………