Crea sito

Senza fine

Non viene più la sera
senza che l’intero giorno
non rafforzi la supplica
della bocca schiava
del tuo gentile respiro.
 
Come la fiamma
che si inonda d’aria  
e vive consumata
dentro l’indefinito,
 
così,  ti voglio
nel tempo senza fine:
 
né presenza, né assenza
ma inscindibile
bisogno nella carne
e nello spirito che vive,   
consumato di vita.
 
Cristina Desogus

Tags:

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS

Comments are closed.