Crea sito

Posts Tagged ‘ricomincio da me’

Conclusioni_ su ciò che resta.

venerdì, Gennaio 16th, 2009

 
Non vi è nulla di saggio
nel tuo silenzio.
 
È come l’infida attesa del passero
quando osserva nell’ombra
la rondine terminare con pazienza il nido
 
… rifletti!  Trova alloggio
che a lui non appartiene.
 
Non vi è nulla di saggio
nel tuo parlare.
 
È come il mare che saccheggia
dalla sua spiaggia conchiglie infrante
per non restituirne di nuove.
 
Hai ora,
tre denari d’orgoglio per mietere
ciò che hai fatto germogliare?
 
… paghi un equo prezzo di rammarico
pensando a quanto esiguo
poteva essere l’impegno per correggere
il  rimanente che custodisci
come albero povero di fiori e frutti
in tutte le stagioni.
 
(Criss)

Rumore

sabato, Gennaio 10th, 2009
La parola, cos’è di fronte al presente degli eventi la parola?
 
E’ smarrimento in una landa affollata di pensieri vaganti.
E’ movenza taciturna di bambole  senza espressione.
 
È cumulo di pagine grigie  in cui la notte stanca non è arrivata al tramonto,
 bensì, si è alzata lenta come una aspro rimprovero dal sapore acre
di canto senza voce che ha sovrastato  ogni volontà di rivalsa.
 
La parola, eccelsa unione di sillabe, regalo elargito all’essere umano,
diadema con cui cingersi il capo… ma  cos’è…  adesso la parola?
 
Ora è nulla per me,  è pane inacidito per troppo lievitare.
 
Sono stanca, non ho più forza per  far nascere albe dove non sorge il sole,
 voglio riposare! Voglio  sdraiarmi in silenzio sul palmo delle mie mani
e conservare questo dono per un  domani che sappia ascoltarmi.
 
(Criss)