Crea sito

Archive for Luglio, 2008

La Luce che ognuno di noi porta dentro e che speso dimentica di possedere…La nostra anima!

mercoledì, Luglio 30th, 2008

La Mia Luce

Mi chiedo chi sarei e come potrei
 sopravvivere all’indifferenza
di questo mondo
che si culla nella sua
miserevole noncuranza
se nel cuore non tenessi nascosta
con tanta cura ciò che mi rende viva,
cosa sarei, se in me non albergasse
 quella luce diversa..?
Ciò che attraversa il mio sguardo
 anche quando la notte mi trascina
nel suo ventre per rendermi
appettibile pasto per la signore solitudine?..
Che sarebbe di me?
..Sarei come quella piccola rondine
 che smarrita la via del ritorno
al luogo in cui primavera vita a lei dona
 disperata  vola d’inverno tra abeti e querce
dai rami piegati per la troppa neve
cercando alla cieca  riparo
 nelle  foreste insidiose
evitando solo per puro caso uccelli rapaci
e fauci di lupi celati allo sguardo
 da nebbie fitte e crudeli..

( Criss)

Il difficile cammino dell'anima alla ricerca di se stessi….

martedì, Luglio 29th, 2008

Passi  al  Buio
 
Scivolai all’inferno così rapidamente
da non aver il tempo
per preparare la mia mente ..
Per poter ritornare alla luce
trovai sentieri così ripidi e scivolosi
da dover conficcare le unghie
nelle pareti del mio stesso cuore.
Ma il peso del dolore e la sofferenza
furono così immensi da strapparmele..
…Una dopo l’altra…
Arrivata ad un punto di non ritorno
solo sangue grondava
dalle mie piccole dita.. E di nuovo giù,
senza controllo..Senza appiglio.
Annegando nel pianto
e nutrendomi di rimpianto
non mi lasciai andare alla resa
ricominciando la salita.
Lacrime amare, straziante dolore
mi spinsero come ignote forze
fino a riconquistare l’uscita..
La luce all’improvviso mi avvolse
senza pietà la vista mi tolse
… Troppo tempo ero rimasta
a scrutare il buio..Cieca e stremata
imparai nuovamente a camminare
come una bimba, prima a carponi,
e poi cercando appigli..
Lentamente ricominciai a camminare
seguendo la voce della mia anima
e il suono del mio cuore..
*
Tutt’ora cammino ad occhi chiusi nel buio
seguendo solo, i sospiri della mia anima
e i battiti del mio cuore..
Con un grande rischio…
L’eterna ricerca della luce è un difficile cammino
nei meandri del proprio io… Ed é un viaggio
tra fitte nebbie e false illusioni
dove il cuore ascolta spesso
solo quello che vorrebbe sentire
e non ciò che realmente dovrebbe ascoltare..
( Criss)

Un pensiero..un desiderio…un volo del cuore abbracciato all'anima….

martedì, Luglio 29th, 2008

Libero pensiero
 
Adesso vorrei abbracciarti , baciarti, stringerti
sentirti, ascoltarti mentre respiri, guardarti
mentre sorridi, porgerti la mano per sentirmi
trascinare in un lento naufragare..
Vorrei volare come un piuma
sospinta dal tuo respiro,
alzarmi in volo come un aquilone
libera e leggera attraverso il cielo,
sopra il mare dentro le nuvole chiare..
..Spiccare il volo dal palmo della tua mano,
 leggera come una farfalla planare
sulle tue morbide labbra al gusto di mare
perdendomi in un prato di profumati fiori
da cui assurgere solo dolce nettare
con cui sfamare la mia sete, la mia fame
di passione e d’amore…
( Criss)

……..All'istinto non si da spiegazione…si segue e basta !!!

domenica, Luglio 27th, 2008

 Idillio e Delirio
 
Chiusi gli occhi e socchiuse le labbra
il tuo pensiero è così intenso
da sfiorarmi come carezza di  seta
liberando di me il più caldo sospiro..
Ti vivo, ti sento, ti stringo
..A te mi avvinghio saldamente..
Le mie unghie sfiorano la tua pelle
mentre ti amo, mentre mi ami
mentre ci possediamo..Quando.. Di noi
al cielo si svela un unico corpo
che ansima, che vive  sotto le stelle..
Sognando, baciando vivendo l’attimo,
sento il piacere e il dolore
di un idillio che è delirio della mia mente
perché di te sento il bisogno
stringermi  il cuore, accarezzarmi la carne
in ogni istante..
 
( Criss)

I sogni sono desideri..Sono verità..Sono fantasie che danno colore alla grigia realtà….

sabato, Luglio 26th, 2008

 

Incanto Notturno
 
 
Indosserò come veste l’incanto della notte,
 dei tuoi fremiti caldi farò il mio mantello.
Le mie ali per volare saranno le tue mani
e tra languidi baci  e ardenti passioni
io dimenticherò che esiste un domani..
E se dovesse essere solo un sogno
riponendo il mio cuore dentro un cassetto
getterò la chiave che lo custodirà in eterno
nel luogo più sperduto del mondo.
E mi si udirà ogni notte come un fantasma
riempire l’aria del  mio triste canto,
lento salirà fino al cielo per abbracciare
la grande luna e tutte le stelle…
E loro per dare giustizia al mio dolore
ricopriranno  la terra di malinconico pianto..
Alla fine di un lungo errare senza luce,
riposerò in un lontano lago incantato
e alle ninfe racconterò di TE.. Mio Amato.
Tenendo stretto al mio petto solo un pensiero
..L’unico felice, l’unico irraggiungibile e vero,
 Lascerò tra quelle limpide acque senza timori 
le mie vesti annegare insieme alle mie lacrime..
E  il mio corpo stanco verrà  ricoperto solo
 da  soavi  profumi e dolcissimi  fiori ..
 
( Criss)

Un sogno senza sonno…Un sonno senza sogni…

venerdì, Luglio 25th, 2008

 

Baci di Sale
 
 
Possiedi il mio corpo caldo vento di mare,
Come un  amante crudele per me non preparare
 alcuna atmosfera, ne luna soffusa ne stelle preziose
…Ma baci dolenti alle mie labbra dona..
Preferisci al  miele  il sale  per  lenire le tante ferite
 inferte dell’arsura d’amore..Vedrai come alla pari
dell’anima si spaccheranno  fino a sanguinare..
Abbracciami  dolce marea…Cullami mentre
 ripulisci il mio viso dalle lacrime amare..Vedrai
 svelato  uno sguardo ormai perso nel vuoto
..Le risate, la quiete sono ormai lontane
alla deriva insieme al  perdono..Resta di me
 sulla riva solo il nulla che mi prende per mano
e senza remore mi porta con sé…Lenta sprofondo
 in un sogno che non regala riposo ma veglia
tra sabbie di ghiaccio mentre osservo il mio cuore
abbandonarsi  per sempre accanto al dolore..
 
( Criss)
 

Perle nere e Lacrime amare…..

venerdì, Luglio 25th, 2008


glitter-graphics.com

Perle e Lacrime
 
Preludio di una lunga notte stasera..
Scivolo lenta e silenziosa nell’aria ,
la malinconia ormai mi ha abbracciata
ed io..Sua amica fedele, non ho più la forza
per scacciala fuori dalla mia anima..
Così..Trascinata dal vento di luglio
vado dove non sapevo di voler arrivare
e torno dal luogo in cui mi sento morire..
Tra le note di un triste piano e i miei pensieri..
Solo due suppliche :  quella  di non pensare e
 quella di non continuare a stringere  forte
tra le mani quelle che io chiamo perle ma..
 Che in realtà sono solo lacrime amare..
Versate pensando a ieri  e  al  domani..
 
( Criss)
 

 

 

un risveglio..Un voler ri-addormentarsi per vedere se non è solo incubo…

giovedì, Luglio 24th, 2008

Il Vaso Scheggiato
 
E’ assurdo svegliarsi al mattino
con gli occhi rotti dal pianto
..Trovarsi  all’improvviso ad osservare
un vaso scheggiato
da cui uno ad uno scivolano lenti
i granelli di sabbia di una vita intera
..Li osservo basita, quasi senza vita
come una statua di cera.
Ricordo lontano di una donna
che conosce ciò che un giorno era..
Uno ad uno..Come i giorni trascorsi
li vedo cadere nel vuoto.
Una ad una mi passano davanti
le lacrime che li hanno accompagnati..
Che tristezza, accorgermi che in quel vuoto,
l’unica cosa viva è solo il mio pianto…
 
 ( Criss)

La lotta tra ragione e istinto…

mercoledì, Luglio 23rd, 2008

 

Irragionevole ragione
 
Oh ragione mia, resisti!
 Non traballare,non tradirmi ora
…Ora che più di ieri
 il desiderio afferra le mie spalle
con mani  possenti e calde
.. Mentre sospiri di fuoco
mi baciano il collo scostando i capelli,
…Lo sento mentre respira ansimante
 dietro l’orecchio
e mi tenta..Con lingua suadente..
*
Oh ragione mia resisti !
 Non ascoltare i brividi caldi
 che dalle cosce arrivano al ventre
scostando  leggeri  veli…
Resisti e non dar peso
a quel pensiero costante
che stringe le mie candide carni
strappandomi  il cuore,
per il desiderio di far l’amore.
*
Oh ragione mia.. Perché resisti??
Non  vedi  che anche senza dormire
i miei occhi sono socchiusi
per troppa  passione che di me
 si è impossessata
Guardami!!..Come un’ossessa ora,
non penso ad altro
e nella calura estiva il mio sguardo
 brucia più del sole
e le mie labbra mordendosi
affondano nell’anima
procurandomi inquieto piacere..
 
( Criss)
 

 

Un frutto da cogliere….Irrinunciabile peccato

martedì, Luglio 22nd, 2008

Il Tuo Frutto
 
Assaporo  il  tuo  frutto.
il  frutto del peccato
dalla tua  bocca,
sapendo di non poterlo cogliere
…Ma lo colgo !!
E con le mie labbra di ciliegia
rosse di passione
ne faccio dono a te per nutrire
il tuo corpo di alabastro..
Sei nettare d’uva che inebria
i miei sensi, ebbrezza generata
da acini maturi
…Che goccia dopo goccia
mi trascina in vibrante danza
come la più sfrenata delle baccanti..
Di tutti i frutti incarni il godimento,
l’essenza e il nutrimento
..L’unico sapore amaro che colgo
è la tua lontananza
aspro e inaccettabile tormento..
 
( Criss)