Crea sito

Posts Tagged ‘poesie passionali’

Sensi

lunedì, Marzo 30th, 2009
È fuoco vivo
la resa alla voglia dei sensi
che lega noi
 
naufraghi nei respiri
di labbra umide.
 
Alla deriva
tratteggiamo tramonti
vestiti di mani avide.
 
Corposi assaggi
sono le attese
nel delirio ricamato
di carne e sale.
 
Mare vigoroso, ora
vieni a me.
 
Come ambrosia nutrimi
nella prigionia che il cielo
di respiri schiaccia.
 
Schiavi flessuosi
di un dio cieco
strappiamo le radici
alla ragione risorgendo
nell’estasi.
 
 
Cristina Desogus

Adesso

lunedì, Febbraio 2nd, 2009
Non basterebbe all’iride
solcare l’azzurro
se in esso non incontrassi
il tuo sguardo
che spogliandomi veste
il mio corpo di baci.
 
Delle tue mani…
non potrebbero parlarmi
gli alberi che piegano
i loro rami per afferrarmi
se in ciascuna foglia
non trovassi il sussulto
di un tuo leggero tocco.
 
E il fiume…
che dire di quel fiume
che irrompe sui nostri ostacoli
tracimando in impulsi naturali
che bruciano più del sole.
 
oh catena delle mie notti
non zittirti come l’usignolo
che ad ogni imbrunire
piange la luce del giorno.
 
Sei brama celata all’inverno
 che germoglia
nel mio corpo come il brivido
di un fiore selvaggio.
 
Con franchezza ti dico
che in me non c’è sgomento
nell’agognare la tua bocca
che annienti e ristori
ogni mia sfrontata richiesta.
 
Cristina Desogus

Nel mio fuoco… tu!

sabato, Gennaio 24th, 2009

Coglimi…
 
Tu sei, il velluto e la rosa
che veste e spoglia l’istinto,
lo stelo e la spina che penetra
ogni mia più intima parte.
 
Tu sei, il petalo disperso
che il vento posa
sul mio seno impaziente
aprendo giardini e piaceri.
 
Tu sei, l’ape e il nettare,
il vizio e l’implorazione
che le mie labbra divorano
legate alle tue gambe.
 
Tu sei, la morale e il peccato
abbandonato e affrancato
sul mio corpo caldo che vibra
di gemito osceno e sacro.
 
Cristina Desogus

Trittico

domenica, Gennaio 4th, 2009

I
 
Ho immortalato l’attimo
in cui sdraiata
in un caldo campo di margherite
tu uno ad uno
coglievi i miei petali.
 
Il tuo respiro
… carezza calda di venti
sulla mia pelle candida.
 
Le tue mani
braci ardenti da cui prender vita
e lentamente sbocciar fiore
in alveare di nettare copioso
per nutrire la tua fame.
 
 

 II
 
L’istinto animale mi  ha preso,
 a te, dio mortale dico:

 

Prendimi adesso che puoi
non ceder passo al tempo
che affievolirà la mia carne
il tocco delle tue mani
non scivolerebbe lesto verso
quel fior dischiuso
che solo te attende
… adesso!
 
 
 III
Sciolti i capelli
che siano loro unica veste
del mio corpo
in questo talamo d’estasi
stanca e disfatta
dal vigore tuo maschio.
 
Essia!

Vieni, son qui che ti attendo
senza respiro
senza riposo
a te mi concedo
fin quando il giorno non svelerà
le tue palpebre stanche
io vivrò nelle tue mani
gemendo.
 
(Criss)

Di gocce e voglia… di te.

sabato, Gennaio 3rd, 2009
Arroventa,
sciogli
le tue mani
su me
fuoco
di nuda carne. 
 
Siano gocce
di miele,
di te,
caldo
voluttuoso 
 
che scivoli
nell’alcova
proibita,
mordendo
schiudendo
labbra
al piacere. 
 
E’ sei fame
disciolta
colata
come ambrosia
che diventa fiume 
 
lento
insaziabile,
 

mentre
due correnti
all’unisono 
 
scovano,
trovano 
 
le mie mani
le tue mani
 
sul mio seno
sul mio ventre. 
 
E’ un soffio
il tuo respiro
che divora
la mia nuca
e si lega
ai miei capelli 
 
sentendomi
sentendoti 
 
nel profumo
della pelle calda 

in cui scivola
la tua voglia
sui miei fianchi
offrendo
l’asse
che sostiene me,
fuscello
che si inarca
accompagnato
dall’ansimo. 
 
Contienimi
accelera
confonditi
godimi
avvolgiti
di noi.
 

Sei spada
che gocciola
torrenti
in piena di calore
nel fodero
che
ti tiene stretto
divorando
di palpiti
le tue pareti.
 
(Criss)

Oscuro bagliore vivi la notte

domenica, Dicembre 21st, 2008
Di  moto immobile percorre
le membra il mio respiro.
Ho fame e sete di sguardi accesi.
Impasto discorsi senza parole,
rovine di castelli senza cemento.
 
Oscura luce vivimi di notte
con  onde mature e impavide
accarezzami il viso, la pelle.
 
Decapitata la luna ora son nuda.
Il mare, la sabbia diventino
talamo  di un dio mortale
capace di colmare assenze e
buchi d’azzurro.
 
Oscuro bagliore vivi la notte
sfamami ora,
incurante del buio che avvolge
le stelle e quelle nuvole stanche.
 
Ho fame di mareggiate d’estasi
ho sete di risacche sfiancate
in cui appagata d’amore
la mia carne possa riposare.
 
(Criss)

Nulla si pensa e desidera per caso… :)

sabato, Settembre 13th, 2008
MischaBarton006.jpg sexy image by SweetMissBlue
 
Voglia di Te
 
Io adesso danzerei come un’odalisca
 con il corpo di una dea,
tra tappeti e cuscini,
velluti e sete preziose…
Per te, solo per te… Mio padrone!
Il mio ventre piatto e seducente
muovendosi sinuoso
davanti ai tuoi occhi
scatenerebbe in te,
i fuochi infernali delle passioni
più disinibite che fantasia potrebbe ispirare…
Sensi che neppure  hai mai immaginato…
Sentiresti mancar  il respiro,
 che sostituito dalla voglia di possedermi
 ti farebbe vibrare
 come corda di  violino appena sfiorata
 mentre emetti gemiti e sospiri
…Guardami!
 Sinuosa, sicura e padrona
 della tua voglia… Della mia sfrontatezza
 mentre ti sfioro con la mia essenza.
 Assapora l’aria intrisa dei miei profumi…
Sfiora le mie calde cosce cercandone i sapori
… Perditi, tra quei veli che sfili uno ad uno
con  le tue labbra e trattienili
 come se a loro volessi legarmi per fermarmi
..Li..Proprio sulla tua voglia che cresce…
Tienimi legata per fare  tutto ciò che vuoi
… Di me che…  Ti Voglio!
 
(Criss)

Il piacere nella sguardo.

martedì, Settembre 9th, 2008

Piacere puro

Fermati in questo battito di ciglio
… Non emettere neppure un respiro.
Trattieni tutto dentro di te!
Perditi nel mio sguardo.
Osserva i caratteri di fuoco
 del  mio desiderio.

Ardi come fiamma liquida
sulla mia pelle e sentila…
Bruciare in me e percepisci
 il mio fremito e trema.

Ora…
Rilascia il tuo respiro
Ora…
Sei parte di me,
 senza riflesso
ma con un’armonia
invidiata dal mondo…

Sentiti vulcano che non trattiene
 più la sua foga ed emetti
 il tuo sospiro fermo
mentre  possiedi
senza rispetto madre terra
sfogando tutto te stesso
 nel nostro amplesso.

(Criss)

Brividi di passione e Fuoco liquido

lunedì, Settembre 8th, 2008
 
Brividi Caldi.
 
 
Accarezzami l’anima con le tue dita sinuose,
inebria il mio essere voluttuoso
palpa le pareti nascose delle mie voglie
Sentimi dentro e fuori di te!
 
 
Nelle mie vene scorre fuoco liquido
che trasuda dalla mia pelle
quando affondi dolcemente in me
con ogni il tuo suadente sospiro.
 
 
Stringi forte a mani nude il mio cuore
e riponilo nel tuo petto fino a quando
 mi farai mancare il respiro
per il folle desiderio di scambiarlo
per un solo tuo tocco di fuoco.
 
 
Solleva questa donna come un fuscello
in segno di vittoria e nutriti
delle mie gambe che tremano arrese
sotto i tuoi baci
… Hai allestito un banchetto degno di un dio,
Ora sacrificami
 all’amore e al desiderio di avermi.
 
 
Non conoscere parsimonia nel donarti
Insinuati  nelle profondità del mio peccato,
 scivola in me sicuro in ogni tuo movimento.
 
 
Siamo fiamma alta che arde all’unisono
dirigendo ogni fibra verso l’interno dei nostri corpi
votati all’incontenibile estasi senza controllo.
 
 
Non fermarti ora che sai…Ora che vuoi…
Essere padrone indiscusso dell’asse
che sostiene l’intero mio mondo.
 
(Criss)

La Passione a Passo di danza…

martedì, Agosto 26th, 2008
Tango-Argentino.jpg Tango image by morokia_2008
Così… Fuoco!
 
Avvolgo il mio corpo ardente
alle tue carni di fuoco
si fonde unica fiamma
nasce un corpo che danza
si forgia desiderio che incendia
al ritmo di passione fremente
s’accende la voglia
di voler sempre di più,
di me, da te..dentro…Noi!
Bruciante attesa
nutrita da attimi senza respiro
creando lava che sfocia
in sospiri che annebbiano la mente.
Morte e risurrezione
di due corpi uniti nel fuoco
divisi dal tempo.
 
(Criss)